Ultimo incontro del Cantiere migrazioni

Dopo l’intervento dell’avvocato Alberto Pasquero che ha illustrato la situazione libica e il perché i migranti, nonostante conoscano i pericoli di un paese in conflitto come la Libia, decidano di transitare da quel territorio per poi giungere in Europa, il quinto incontro organizzato dal Tavolo Migrazione si è concentrato sull’importanza che riveste l’apprendimento dell’italiano all’interno di un progetto migratorio e di inclusione sociale.

Relatrici della conferenza sono state la giornalista de La Stampa Franca Nebbia, che ha parlato del ruolo del CPIA di Casale Monferrato nel processo di alfabetizzazione dei migranti, e la prof.ssa Antonella Ferraris, responsabile della Sezione Didattica dell’Isral, che ha parlato delle questioni linguistiche e culturali che emergono nell’insegnamento dell’italiano come lingua seconda (L2).

La conferenza si è tenuta martedì 26 novembre alle ore 17.30 presso la sala del Parco del Po in viale Lungo Po Gramsci n. 10.

La conferenza era organizzata dal Tavolo Migrazione in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti del Piemonte, il sostegno del CSVAA e con il patrocinio del comune di Casale Monferrato.

Il corso è valido per l’aggiornamento di docenti, volontari, mediatori culturali e giornalisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...