Venerdì 8/11, convegno: Una città insieme al Po

Una città insieme al Po

Stare sul fiume, con consapevolezza. E’ questo il motivo che ispira l’iniziativa di venerdì 8 novembre organizzata dal Parco del Po e da Legambiente, presso la sede del parco alle 21, viale Lungo Po Gramsci .

La riscoperta del fiume, ad opera di cittadini e associazioni e società sportive, è frutto di un percorso sostenuto da molti soggetti, dopo le massicciate e le alluvioni degli anno ‘90. Ecco arrivare così le serate a lungo Po e le gite in barca, che attirano un numero crescente di persone e di interessi diversi, alla ricerca di uno spazio di svago vicino alla città.

Come vivere questo ambiente naturale, tutelando la sua qualità e cercandovi un ritmo altro da quello quotidiano, è il quesito a cui gli interventi del seminario cercheranno di dare risposta:

Principi, limiti e opportunità della tutela del fiume

Dario Zocco, direttore del Parco del Po

Visione per una gestione ecosistemica del fiume in città

Giancarlo Gusmaroli, Centro italiano per la riqualificazione fluviale

Quali attività e quali prospettive per le associazioni

Amici del Po

Un rapporto delicato, tra il fiume e la città, da gestire oggi pensando a domani.

*Sabato mattina 9/11 le Associazioni e le persone interessate potranno fare un sopralluogo sul fiume con il relatore Giancarlo Gusmaroli

>> L’incontro è nell’ambito del progetto VisPO <<

VisPO – Volunteering Initiative for a Sustainable Po, è il progetto che vede coinvolti volontari tra i 18 e i 30 anni in azioni di pulizia e valorizzazione delle sponde del Po e dei suoi affluenti in territorio piemontese. Il progetto nasce nell’ambito del “LIFE Preparatory Project in Support of European Solidarity Corps” che promuove azioni a priorità ambientale a supporto del Corpo di Solidarietà Europeo (ESC) e che vede il coinvolgimento e lo scambio di esperienze con 20 volontari impegnati in analoghe iniziative sul Danubio in Ungheria. Un’esperienza di volontariato e apprendimento per giovani under 30 promossa da Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta, in partnership con Arpa Piemonte e European Research Institute.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...