Per contrastare il cambiamento climatico, occorrono più alberi e mobilità dolce…

Lettera al Direttore del bisettimanale Il Monferrato

 Egr. Direttore,

 abbiamo letto sull’edizione di venerdì 9 giugno 2017 la proposta dell’on. Bargero “Puntare sulla ‘mobilità elettrica’ occasione di sviluppo per Casale”. MOB.ELETTRIC-Cristina Bargero_Il Monf_9-6-17

La riflessione della parlamentare casalese è condivisibile e offre all’Amministrazione comunale della nostra città suggerimenti per utilizzare tutte le opportunità del “Decreto Sviluppo”.

Legambiente da sempre sostiene la necessità di avviare politiche per la mobilità sostenibile (ferrovie, pedonalizzazione delle città, sviluppo delle “zone 30”, piste ciclabili,…) di cui l’utilizzo di mezzi elettrici costituisce un importante tassello.

La mobilità sostenibile costituisce una grande opportunità per il territorio, che può portare benefici all’intero sistema soprattutto per la qualità della vita, ma anche per un diverso sviluppo economico.
L’inquinamento nelle nostre città è allarmante. È quindi indispensabile avviare da subito politiche che aiutino a rendere l’ambiente urbano più salubre e vivibile. Quindi se l’innovazione tecnologica si muove in quella direzione va, ovviamente, accolta. L’esempio delle nuove batterie al litio che riescono ad accumulare quattro volte più energia di quelle al piombo a parità di peso e spazio, ci indicano, ad esempio, che il futuro della mobilità urbana sarà elettrico. Ci sono 1.500 city-car gialle, a due posti, in sharing, cioè in condivisione, in uso tra ormai cinquantamila italiani, per le strade di Milano, Firenze e Roma.

Ma non basta: le città e le regioni devono avviare iniziative volte a rendere sempre più diffuse le fonti rinnovabili per la produzione di energia elettrica, e noi riteniamo che il futuro sia nell’energia del sole. Il fotovoltaico, installato sui tetti delle case e dei capannoni, combinato, soprattutto nel nostro territorio, alla sostituzione dei tetti in cemento-amianto, rappresenta il necessario completamento di una politica che riduca drasticamente le emissioni di CO2 nell’atmosfera e che quindi contrasti i cambiamenti climatici.

Ricordiamo che il programma dell’Amministrazione comunale di Casale già prevedeva  interventi nel campo della mobilità sostenibile  e delle energie rinnovabili. Nel 2016 con il documento istitutivo del PAES (Piano d’azione per l’energia sostenibile) la città si è dotata di uno strumento innovativo che, però, deve ancora concretizzarsi.

A nostro avviso, i comuni hanno a disposizione un ulteriore strumento per trasformare la mobilità: il ridisegno dello spazio pubblico. È necessario considerare la città (strade, piazze, spazi pubblici) un bene comune. Magari le stesse strade di oggi, ma ridisegnate, con la partecipazione dei cittadini, perché servano anche per la relazione e il mercato, con panchine, tavolini, chioschi e bancarelle.

, per posteggiare biciclette e ricaricare autoveicoli, per i bus elettrici capaci di ricaricarsi ad induzione alla pensilina della fermata. Futuro? No, presente. O almeno, è il presente nella riqualificazione di molti centri urbani, piazze storiche e rigenerazione di periferie.

Il tema della transizione verso le emissioni zero è di grande attualità: siamo allo scontro violento contro le lobby petrolifere. È di questi giorni il rinvio della pubblicazione della “nuova SEN”, il documento strategico che il governo deve mandare all’approvazione del Parlamento per rispettare le direttive europee e gli accordi internazionali di Parigi a salvaguardia del clima planetario. L’Europa ci chiede di ridurre le emissioni, nel settore civile e nei trasporti, del 33% al 2030.

Come Legambiente siamo convinti che sia opportuna una discussione approfondita sugli argomenti appena citati coinvolgendo in modo fattivo l’Amministrazione comunale e la cittadinanza.

Come Associazione, in considerazione della rilevanza sociale dei temi appena sfiorati, siamo a disposizione per un confronto fattivo.

 

Legambiente Circolo di Casale Monferrato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...